IC BOTTICINO

Scienza e Coscienza

Abstract

Non vi è conoscenza senza curiosità.

Da questo semplice paradigma ha preso il via il progetto di approfondimento di scienze della classe IV B.

Partendo dalla lettura di un articolo giornalistico, riguardante l’ ecosistema squilibrato di un parco cittadino, gli alunni sono stati guidati attraverso un percorso di conoscenza, approfondimento e consapevolezza che li ha condotti ad osservare, ipotizzare, dedurre e trarre possibili soluzioni.

anatre parco DucosLa ricerca scientifica parte sempre dai problemi, dai problemi come aspettazione delusa: da un urto di qualche aspetto di realtà su di una nostra attesa.

Ciò comporta un atteggiamento di stupore di fronte a ciò che ci appare “strano”, che ci meraviglia.

Aristotele sosteneva che la filosofia, e quindi anche la scienza, partono dalla meraviglia, da problemi pratici o teorici, da aspettazioni deluse.

 visualizza l’elaborato in slideshare

La proposta

Il percorso si pone come approfondimento di un argomento scientifico sviluppato durante l’anno scolastico.

L’ approccio al tema degli ecosistemi naturali è avvenuto privilegiando l’osservazione diretta di un ambiente naturale, quello del parco cittadino Ducos, attraverso la presa di coscienza dello squilibrio apportato dall’uomo agli ecosistemi, in questo caso l’introduzione delle tartarughe d’acqua, abbandonate dai proprietari.

L’utilizzo della metodologia sperimentale in classe, con la realizzazione di un ecosistema e l’osservazione al microscopio nel laboratorio scientifico – messo a disposizione dalla scuola secondaria dell’Istituto Comprensivo- ha permesso agli alunni di scoprire i legami e le relazioni che sottendono l’equilibrio degli ecosistemi e la presa di coscienza della loro fragilità.

Obiettivi

Finalità didattiche:

  • promuovere nei bambini un atteggiamento di rispetto nei confronti dell’ambient;
  • comprendere il concetto di ecosistema;
  • favorire una coscienza ecologica;
  • sensibilizzare al senso di responsabilità ed attenzione per l’ambiente naturale;
  • avviare alla comprensione dei fenomeni naturali;
  • cogliere le relazioni, i cambiamenti, le evoluzioni e le leggi della natura;
  • conoscere per agire.

Contenuti

  • Le interazioni in un sistema: il Parco Ducos di Brescia;
  • l’ecosistema dello stagno;
  • l’ecosistema equilibrato e squilibrato;
  • le scelte operate dall’uomo;
  • le proposte di soluzione ad un problema: adozione di una tartaruga.

Insegnanti e ragazzi coinvolti

Docente: Laura Calvi
Materie : Scienze – classe IVB
Anno scolastico 2011-2012

Docente: Grasselli Roberta
Materie:
realizzazione e gestione delle modalità tecnologiche di attuazione del progetto.
Realizzazione ipermedia – Classe VC

Anno scolastico 2011-2012