IC BOTTICINO

Notizie storiche Tito Speri

Notizie storiche

Tito Speri (Brescia 1825 — Belfiore, Mantova 1853) prese parte alla prima guerra di Indipendenza come volontario nel 1848. Dopo l’armistizio tornò a Brescia dove entrò in uno dei comitati clandestini che preparavano l’insurrezione detta delle “Dieci Giornate di Brescia”. Tale insurrezione scoppiò quando le truppe austriache lasciarono la città per la guerra del marzo 1848 contro il Piemonte e durò dal 23 marzo al 1° aprile 1849. Essa ebbe Tito Speri tra i protagonisti in vari scontri armati. Dopo il ritorno degli Austriaci egli andò esule a Lugano e poi a Torino, dove aderì ai gruppi mazziniani. Tornato a Brescia all’inizio del 1850, dopo l’amnistia, fece parte del comitato segreto guidato da don E. Tazzoli. La cospirazione mazziniana fu scoperta e Speri fu arrestato con i suoi compagni nel giugno 1852. Condannato a morte, fu impiccato a Belfiore con C. Montanari e B. Grazioli il 3 marzo 1853.

(da: Grande Dizionario Enciclopedico UTET, riduzione a cura di Pierangela Romani)